Per ottenere l'attestazione di qualità e di qualificazione professionale dei servizi il Candidato in possesso dei requisiti richiesti è tenuto a:

Fase 1

Compilare on line la domanda di qualifica allegando il proprio Curriculum Vitae a cui far seguire l'autocertificazione relativa alla formazione e all'attività svolta nel settore e il versamento della quota prevista.

Fase 2 

Inviare il Portfolio (scaricabile in fondo a questa pagina) per la presentazione della storia professionale e formativa compilando on line il rispettivo form, al quale allegare i documenti utili.

Scarica le "Istruzioni per la compilazione del Portfolio"

Scarica il modello di autocertificazione, da allegare al CV

Fase 3

Sostenere un colloquio di assessement con il Valutatore assegnato nella sede Asitor designata.

Il Valutatore e la sede Asitor sono identificati sulla base di criteri di vicinanza geografica e disponibilità e comunicati al Candidato almeno 15 giorni prima della data fissata per il colloquio di assessment.
Il Valutatore assegnato, esaminata la documentazione inviata dal Candidato, decide l'ammissione dello stesso al colloquio di assessment, consistente in un’intervista semistrutturata della durata massima di due ore. In questa ultima fase del processo vengono validate tutte le competenze necessarie alla qualifica e al livello di attestazione (vedi Requisiti). Ogni macro competenza non riceve un punteggio, ma viene validata o non validata.

La valutazione si basa sia sulle conoscenze effettive dimostrate dal candidato delle norme e dei regolamenti dell’associazione, sia sulla congruenza esperienziale professionale dimostrata durante l’esame. La valutazione si basa inoltre sulla capacità del candidato di dimostrare competenza ai vari livelli di macro competenze richieste. L’esame di valutazione per l’iscrizione ad ASITOR è un esame che non verte su conoscenze prettamente culturali, ma precipuamente professionali.

Al candidato viene comunicata l’idoneità o meno all’iscrizione all’associazione entro 30 giorni dalla date dell’esame di assessment sostenuto.

Ricorsi avverso la decisione della commissione d’esame possono essere proposti dal candidato al Consiglio Direttivo entro e non oltre 30 giorni dal ricevimento del risultato dell’esame che sentite le parti e acquisita la documentazione, congiuntamente al Comitato Tecnico Scientifico, si esprime in merito al ricorso entro e non oltre 60 giorni. Il giudizio emesso dal Consiglio Direttivo non è appellabile.

Il superamento dell’esame e la convalida da parte del Consiglio Direttivo determina la posizione di “Socio Ordinario Qualificato” come “Orientatore ASITOR” secondo i livelli indicati dall’articolo 7 del Regolamento.

Nel caso non abbia superato l’esame, decade automaticamente da socio ordinario aderente, se vuole rimanere iscritto, dovrà presentare nuovamente domanda di ammissione ad ASITOR. L'ammissione alla Associazione è compito esclusivo del Consiglio Direttivo che ha facoltà di deliberare la reiezione della domanda di ammissione.

L'Orientatore ASITOR qualificato può modificare il proprio livello di attestazione, qualora in possesso dei requisiti richiesti, presentando nuova domanda di qualità e qualificazione professionale dei servizi seguendo l'iter sopra indicato (Fasi 1-2-3).

Si rimanda al regolamento interno per maggiori dettagli sulla procedura (art.8, art. 11), livelli di attestazione (art. 6), commissione d’esame (art. 9, art. 10), attestazione e suo mantenimento e rinnovo (art. 12, art. 13) e riconoscimento aggiornamenti Professionali e crediti formativi (Art. 14).

 

Allegati:
Scarica questo file (Portfolio ASITOR.doc)Portfolio ASITOR.doc[ ]229 kB
Scarica questo file (presentazione_portfolio.pdf)presentazione_portfolio.pdf[ ]116 kB